boomer digitali
DIGITAL BOOMER,  NEWS 50+,  Social

Quanti siamo ad usare i social network?

Oggi do i numeri.

Abbiamo tutti dei difetti, io provo una forte attrazione per le statistiche. Hai presente : tu mangi un pollo, io non mangio pollo, entrambi abbiamo mangiato mezzo pollo? Ecco, quella roba lì.

Nei giorni scorsi sono capitata su un articolo che descriveva quanti utenti sono iscritti ai social network in Italia e nel mondo. E come i cioccolatini Mon Chéri, me ne poteva bastare solo uno?

Così ne ho trovati anche altri che parlano dell’utilizzo che noi boomer facciamo dei social. I dati riportati sono aggiornati al 2020.

3 – 2 – 1 … c’est parti

Uno degli studi più completi sull’uso di internet e dei social network è stato diffuso dall’agenzia We Are Social:

  • Su una popolazione mondiale di più di 7 miliardi di persone, più di 5 miliardi hanno dispositivi mobili; un uso della tecnologia davvero impressionante!
  • 4 miliardi e mezzo accedono ad internet.
  • Gli utenti attivi sui social network sono 3,8 miliardi, con un incremento di quasi il 10% rispetto allo scorso anno.

Il social network più usato nel mondo è Facebook con 2,4 miliardi di utenti e a seguire (dati aggiornati a gennaio 2020):

  • WhatsApp: 1,6 miliardi di utenti;
  • Facebook Messenger: 1,3 miliardi di utenti
  • Instagram: 1 miliardo di utenti

So cosa stai per dirmi: Youtube è secondo! Ma Google, che ne è proprietaria, più che un social network lo considera un social media.

Statistiche utilizzo social network

E in Italia?

Secondo i dati Istat in Italia l’indice di penetrazione di internet si attesta intorno all’82% della popolazione, ma il dato cambia tra le varie fasce d’età: passando dall’89% delle persone di età compresa tra 25 e i 44 anni al 28,8% delle persone da 65 anni in su.

Siamo circa 35 milioni ad usare i social network , con una crescita di 2,1 milioni di utenti in più rispetto al 2019.

Le nostre piattaforme preferite sono:

  • Facebook: 29 milioni di utenti;
  • Instagram: 20 milioni di utenti;
  • Snapchat: 3.05 milioni di utenti;
  • Twitter: 3,17 milioni di utenti;
  • Linkedin: 14 milioni di utenti

Il tempo medio speso ogni giorno è di quasi 2 ore e ogni utenti ha in media 7,8 account ma solo il 31% degli utenti usa i social per attività lavorative.

Italia digitale

Cosa è cambiato con l’emergenza Coronavirus?

Secondo GfK Sinottica® durante il lockdown il digitale è entrato a far parte in maniera significativa della vita quotidiana degli italiani.

I dati mostrano come il tempo dedicato agli strumenti digitali sia cresciuto del +25% nel periodo compreso tra il 21 febbraio e il 3 maggio 2020.

Le persone hanno utilizzato le piattaforme digitali per informarsi, per fare la spesa, per lavorare, per socializzare e anche per intrattenersi, sviluppando nuove abitudini che sembrano destinate a continuare.

Questo incremento si riscontra anche nelle fasce più mature della popolazione, quelle che prima dell’emergenza Coronavirus avevano meno familiarità. Ad esempio, tra i Baby Boomer (55-74 anni) la crescita è stata del +26%

Uso dei social durante lockdown covid

Generazioni a confronto

Noi Baby Boomer siamo nati in epoca analogica, abbiamo imparato ad usare queste nuove tecnologie solo da adulti.

La nostra generazione tende ad interpretare i social network come fonti informative a cui fornisce una fiducia e una credibilità molto elevata (fonte Ninja Marketing).

Le generazioni più giovani li considerano invece “veicoli” di informazioni, consapevoli che i social sono piattaforme che riempiamo con ciò che vogliamo, ciò che ci piace e ciò che è più vicino ai nostri modi di pensare. Le pagine d’informazione, ad esempio, sono diverse da utente a utente, in base a quelle che si preferisce seguire.

Fino a qualche anno fa, Facebook era il social network più utilizzato. Oggi la differenza è netta: generazione Y e Z sono su Instagram, i Baby Boomer sono su Facebook.

E sono differenti anche i comportamenti adottati sui social. Ad esempio, i Baby Boomer sono meno interattivi: pubblicano foto e post, non allo scopo di “chiacchierare” con gli altri utenti, al contrario del Millennial che usano i social per interagire.

Come le generazioni usano i social network

La Francia ci è vicina.

Perché pubblico delle infografiche realizzate dai nostri vicini francesi? Perché hanno abitudini simili alle nostre, perché ci abito e perché le immagini sono molto simpatiche.
Sondaggio commissionato da YouGov France.

boomer e internet

E tu, che digital sei?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *